Nutella deve cambiare l’etichetta dei barattoli

Nutella

Nutella

Germania all’attacco di un must dell’alimentazione italiana: la Nutella. Per i tedeschi è un prodotto «bugiardo» perché con scritte ambigue sull’etichetta si offre ai consumatori come prodotto ricco di vitamine e sali minerali, anziché come è in realtà: molto dolce, ipercalorico, pieno di zuccheri e grassi. Così la Ferrero dovrà cambiare le etichette di tutti i barattoli in Germania, altrimenti per ogni etichetta «sbagliata» rischia una multa di 250mila euro. Lo ha stabilito una sentenza del tribunale di Francoforte cui si era rivolta l’Unione federale delle associazioni dei consumatori. La Ferrero ha annunciato che ricorrerà in appello. Secondo la sentenza, le etichette sui barattoli della Nutella sono scritte in modo fuorviante – costituendo per tanto una pubblicità ingannevole. Con precisione teutonica i tedeschi hanno calcolato che i valori delle vitamine e dei sali minerali sono conteggiati sulla base di una dose da 100 grammi. Per coprire il fabbisogno quotidiano di vitamine, sarebbe necessario mangiare ogni giorno un quarto di barattolo e non solo 15 grammi come promesso. Errata anche, per difetto, la percentuale di grassi.

Questa voce è stata pubblicata in Comunicazione pubblicitaria e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>